NIGRELLI Fausto Carmelo


Professore Ordinario
Settore scientifico disciplinare di riferimento TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICA (ICAR/20)
Ateneo Università degli Studi di CATANIA 
Struttura di afferenza Dipartimento di INGEGNERIA CIVILE E ARCHITETTURA (DICAR) 
E-Mail nigrelli@unict.it
E-Mail faustocarmelo.nigrelli@unict.it

Orari di ricevimento

Gli studenti si ricevono su appuntamento da prendere attraverso posta elettronica o WhatsApp

Curriculum


Prof. Fausto Carmelo Nigrelli
Curriculum gennaio 2020


Fausto Carmelo Nigrelli (Piazza A., 1962), ingegnere, dottore di ricerca in Pianificazione Urbana e Territoriale (1996), è professore ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica, titolare del Laboratorio di Progettazione 3 – “Progetto urbano” e del Laboratorio di Progettazione 4 – “Territorio e paesaggio”, nel Corso di Laurea a ciclo unico in Architettura dell’Università di Catania, Struttura Didattica Speciale di Siracusa.

1. Formazione post-laurea e carriera accademica.

Laureatosi nel 1988 con il massimo dei voti, dal 1989 al 1991, avendo vinto una borsa di studio del MURST, è a Parigi dove consegue il C.E.A.A. -Certificato di Studi Approfonditi in Architettura “Architettura Urbana” presso l'Ecole d’Architecture Paris-Belleville.
Prima ancora di concludere il Dottorato di Ricerca (VIII ciclo, Università di Palermo), dall'A.A. 1995-96 è vincitore di concorso nel ruolo di Ricercatore di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Messina (Dipartimento di Rappresentazione e Progetto) dove insegna Tecnica Urbanistica e dove rimane fino all'A.A. 2000/2001.
Presso il DRP è stato tra i fondatori del Dottorato di Ricerca “Ingegneria Edile: il progetto del recupero” dell'Università di Messina.
Dall'ottobre 2001 all’ottobre 2006 è in servizio come Professore Associato del s.s.d. ICAR20 presso la Facoltà (oggi Struttura Didattica Speciale) di Architettura dell'Università di Catania.
Risultato idoneo al concorso di I fascia di Tecnica e Pianificazione urbanistica bandito dall'Università di Parma nel 2006, è stato chiamato in servizio in tale ruolo dalla Facoltà di Architettura dell'Università di Catania dall’1 ottobre 2007.
Ha tenuto corsi presso la Facoltà d’Ingegneria dell’Università di Messina e la Facoltà di Ingegneria dell’Università Kore di Enna e lezioni presso la Facoltà d’Architettura dell’Università di Palermo, l’Ecole d’Architecture de Nantes, la Universidad de Malaga, lo IUAV, l’Ecole d’Architecture de Toulouse.
Nel 2013 e 2014 ha tenuto un modulo presso la S.S.A.I. Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno – Roma – nell’ambito del corso Se.F.A. per Segretari comunali di Fascia A.
Per l’A.A. 2018/19 ha svolto il 50% dell’attività didattica presso la Università Kore di Enna sula base di una convenzione interateneo.

2. Responsabilità di gestione all’interno dell’Università e ruoli in rappresentanza accademica

Nell’A.A. 1995/96 è stato rappresentante dei dottorandi di ricerca nel Consiglio del DAU - Dipartimento di Architettura e Urbanistica dell’Università di Catania.
Nel 1996 è tra i fondatori del DRP - Dipartimento di Rappresentazione e Progetto dell’Università di Messina.
Dal 1997 al 2001 è stato rappresentante dei Ricercatori nel Consiglio della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Messina.
Dal 1998 al 2001 è stato componente della Commissione per il conferimento di Assegni di Ricerca Area scientifico Disciplinare 08 “Ingegneria civile e architettura” dell'Università di Messina.
Nel 1999 è stato nominato dal Rettore dell’ l’Università di Messina quale rappresentante dell’Ateneo al tavolo di concertazione del PRUSST promosso dal Comune di Messina.
Nell’A.A. 1999-2000 è stato eletto dai ricercatori dell’Area 08 Ingegneria Civile e Architettura quale componente del Comitato d’Area 08 per la valutazione dei progetti di ricerca d’Ateneo (Università di Messina).
Dal 1999 al 2001 ha fatto parte della Commissione per l’incentivazione dei professori e ricercatori universitari della Facoltà di Ingegneria e della Commissione per il Tutorato del corso di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università di Messina.
Dal 1999 al 2002 (XVIII ciclo) è stato tra i fondatori e componente del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca “Ingegneria Edile: il Progetto del Recupero” con sede amministrativa presso il DRP dell’Università di Messina, del Consiglio di Corso di Laurea Ingegneria Civile della stessa Università.
Nel 2001 è tra i fondatori del DARP - Dipartimento di Analisi, Rappresentazione e Progetto delle Aree del Mediterraneo dell’Università di Catania, con sede in Siracusa.
Nel 2002 è tra tra i fondatori e componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca interfacoltà Analisi, pianificazione e gestione integrate del territorio con sede amministrativa presso il DARP dell’Università di Catania fino al 2006 e presso l’ASTRA.
Dal 2003 al 2005 è stato, su nomina del Consiglio della Facoltà, Responsabile (Webmanager) del sito web della Facoltà di Architettura dell’Università di Catania, sede di Siracusa
Nel 2005 è tra i fondatori del Dipartimento ASTRA (Architettura, Storia, Strutture, Territorio, Rappresentazione, Restauro, Ambiente) dell’Università di Catania, con sede in Siracusa.
Dal 2005 al 2007 è stato Vice direttore del Dipartimento ASTRA (Architettura, Storia, Strutture, Territorio, Rappresentazione, Restauro, Ambiente) dell’Università di Catania.
Dal 2007 al 2010 è stato Presidente del Centro di Gestione Amministrativa della Facoltà di Architettura dell’Università di Catania.
Dall’A.A. 2010-2011 è componente del comitato di gestione del Master in Management pubblico dello sviluppo locale, nell’ambito del quale tiene un modulo intitolato “Governance, marketing territoriale e pianificazione strategica. Processi di sviluppo locale e politiche urbanistiche e paesaggistiche”
Dal 2012 al 2013 è stato componente del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in "Valutazione e Mitigazione dei rischi urbani e territoriali" dell’Università di Catania.
Dal 2014 al 2016 è componente del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in “Sistemi Complessi per le scienze fisiche socio-economiche e della vita” dell’Università di Catania.
Dal novembre 2016 al 2018 è stato Presidente della Commissione paritetica per la didattica della Struttura didattica speciale (SDS) di Architettura di Siracusa
Dal Luglio 2017 al luglio 2018 è stato Direttore del CeDoc, Centro di Documentazione e Studi sulle Organizzazioni complesse ed i Sistemi locali (CeDoc), centro di ricerca interdisciplinare dell’Università di Catania
Nel settembre 2017 è stato eletto dal Consiglio della SDS di Architettura di Siracusa quale componente del Consiglio della Scuola superiore dell’Università di Catania

Da Marzo 2018 è componente della Giunta della SAS di Architettura - Sede di Siracusa per il quadriennio 2017/2021

3. Partecipazioni a commissioni e comitati
Nel 1993 è tra i fondatori della rivista del dottorato inFolio, e fa parte del comitato di redazione fino al 1996.
Dal 1999 al 2008 è stato consulente dell’Ente ecclesiastico Parrocchia di S. Pietro in Piazza Armerina per il Restauro e riuso del convento cinquecentesco dei Frati Minori osservanti annesso, per l’«esperienza nel campo disciplinare urbanistico e in quello della tutela e valorizzazione dei beni culturali».
Nell’aprile 2000 è stato designato dal Consiglio di Facoltà quale “urbanista esperto in pianificazione territoriale” rappresentante dell’Università di Messina nel Comitato Tecnico Scientifico del Parco dei Nebrodi.
Nel 2001 è stato chiamato a fare parte della Giuria del Concorso di idee per segni e immagini “Misterbianco città possibile”, con Daniele Ciprì e altri componenti, organizzato dal Comune di Misterbianco nell’ambito del progetto Urban II
Nel 2002, su nomina dell’Assessorato regionale dei beni culturali ed Ambientali e della Pubblica Istruzione, è stato componente della commissione per l’attribuzione dell’incarico di redazione del Piano del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.
Dal 2003 al 2007 è componente del Comitato Tecnico Scientifico del Parco Fluviale dell’Alcantara quale “urbanista esperto in pianificazione territoriale”.
Nel 2004 è stato nominato dal Comune di Troina (En) “membro esperto” della Commissione giudicatrice del concorso di idee “Il parco archeologico che verrà”.
Dal 2004 al 2005, su invito del Consiglio direttivo della Società Siracusana di Storia Patria, è stato componente del comitato di redazione della rivista, Archivio della Società Siracusana di Storia Patria editato dalla stessa Società
Dal 2003 al 2007, su nomina del Vescovo di Piazza Armerina, è componente della Commissione diocesana per i Beni Culturali Ecclesiastici come «urbanista esperto dell’armatura culturale del territorio».
Dal 2004 al 2007, su nomina del Vescovo di Piazza Armerina, è stato componente del Comitato di gestione del Museo Diocesano.
Nel 2005 ha rappresentato il Dipartimento di afferenza presso il Gruppo di lavoro tematico del PIT 11 Enna: Turismo tra archeologia e natura, istituito dal Cesis, ente attuatore del PIT.
Nell’aprile 2007 è stato nominato con decreto del Rettore, componente del Comitato di Redazione del Bollettino d’Ateneo dell’Università di Catania.
Dal 2009 è componente del comitato scientifico della collana Millepiani/Urban. Urbanesimo, Architettura, Estetica della casa editrice Eterotopia, Milano.
Dal 2010 è componente del comitato scientifico della collana Archivio Storico Siracusano, edito dalla Società Siracusana di Storia Patria
Dal luglio 2011 al luglio 2013 è stato vicepresidente nazionale dell'Associazione Beni italiani patrimonio Unesco.
Dal dicembre 2011 al dicembre 2013 è stato componente del Consiglio di Amministrazione del Distretto turistico “Dea di Morgantina”.
Dal 2011 al 2013 è stato consigliere nazionale dell’ANCSA Associazione Nazionale Centri Storico Artistici.
Da luglio 2012 al luglio 2015 è stato componente della Commissione provinciale per la tutela delle bellezze naturali e panoramiche di Enna quale “esperto avente particolare e qualificata professionalità ed esperienza nella tutela del paesaggio”
Da maggio 2014 è componente del Consiglio di Disciplina dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Enna.
Nel giugno 2014, con Decreto dell’assessore regionale del Territorio e dell’Ambiente è stato nominato componente del Gruppo di lavoro per la definizione delle linee guida della pianificazione territoriale regionale e per l’innovazione della normativa urbanistica regionale con riferimento agli indirizzi per la programmazione strategica.
Dall’aprile 2015 al novembre 2019 è stato componente della Giunta esecutiva regionale siciliana dell’Istituto Nazionale di Urbanistica INU
Nell’agosto 2015, con Decreto dell’Assessore regionale dei Beni culturali e ambientali e dell’Identità siciliana componente dell’Osservatorio Regionale per la qualità del Paesaggio che svolge anche la funzione di Speciale Commissione per esprimere parere ai fini dell'approvazione dei piani paesaggistici.
Dal gennaio 2016 è componente del Comitato tecnico scientifico a supporto del progetto di istituzione dell’Ecomuseo di Troina su invito del Comune di Troina.
Dal gennaio 2017 è Coordinatore del Comitato ordinatore del Museo della Città e del Territorio presso il palazzo Trigone della Floresta di Piazza Armerina su incarico dell’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Polo regionale di Piazza Armerina, Aidone ed Enna.
Dal novembre 2019 è Vice presidente regionale dell’Istituto Nazionale di Urbanistica INU Sicilia
È giornalista pubblicista dal 1993 e collabora alla rivista Universo dell'Istituto Geografico Militare Italiano. Saltuariamente i suoi commenti sono pubblicati dal quotidiano la Repubblica, edizione di Palermo e sul quotidiano online l’Avanti!.
Presso diversi atenei è stato componente di commissione di esami di ammissione e di esami finali di Dottorati di ricerca; di concorsi per l’attribuzione di Assegni di ricerca; di concorsi di Ricercatore Universitario; di concorsi di Ricercatore Universitario T.D., di concorsi per professore di II fascia; di esami di Stato per l’esercizio della professione di ingegnere.
Dal dicembre 2019 è Coordinatore del gruppo dei consulenti scientifici del Museo della Città e del Territorio presso il palazzo Trigone della Floresta di Piazza Armerina su incarico dell’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Parco Archeologico di Morgantina e della Villa romana del Casale di Piazza Armerina.

Principali tematiche di ricerca

Progetto urbano
Piccola città
Urbanistiche ed altre discipline
Paesaggio e patrimonio territoriale con particolare riferimento alle aree interne
Pianificazione e turismo
Pianificazione, governance e sviluppo dei territori extrametropolitani

Principali attività di ricerca
2019
Responsabilità dell’Unità di Ricerca dell’Università di Catania nell’ambito del PRIN, Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale 2017, sul tema: Politiche regionali, istituzioni e coesione nel Mezzogiorno d'Italia
2018
Vincitore della selezione relativa al programma DEA "Directeurs d'Etudes Associés" della Fondation Maison des Sciences de l’Homme, Parigi con il progetto di ricerca Projet urbain : de la production de la Ville à la production de la métropole
2017
Responsabile del Progetto di ricerca dipartimentale (Dip. DICAR) sul tema: E la luce fu. Pubblica illuminazione e spazio urbano in Sicilia dopo l’Unità d’Italia. - P.I.S.U
2014 - oggi
Direttore delle attività di cui all’accordo Università di Catania – istituto Alcide Cervi (Museo Cervi e Biblioteca/Archivio Emilio Sereni) – Gattatico, Reggio Emilia relativo all'elaborazione e la conduzione di progetti di ricerca di livello nazionale ed internazionale dedicati alla valorizzazione e alla progettazione del territorio, allo sviluppo degli insediamenti, alla cultura e all'identità del luoghi, all'organizzazione di eventi culturali a livello nazionale ed internazionale aventi come temi la valorizzazione del territorio, la conservazione/progettazione museale e l'archivistica; alla progettazione e la gestione di attività formative ed educative sulle questioni della storia, della didattica, e della pianificazione del territorio; alla consulenza scientifica per attività di analisi, pianificazione, conservazione e intervento sul territorio.
2014
Componente del gruppo di ricerca FIR2014 sul tema La Mappatura Energetica per la Pianificazione Urbana, Energetica e dei Trasporti, coordinato dal prof. Alberto Fichera.
2010 – 2014
Responsabile dell’Unità di Ricerca dell’Università di Catania nell’ambito del PRIN, Programma di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale, sul tema: Paesaggi dell’Archeologia, regioni e città. Strategie del progetto urbano contemporaneo per la tutela e la trasformazione

Principali attività di ricerca precedenti al 2010

2008 . Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: Il paesaggio e le architetture della riforma agraria in Sicilia. Pianificazione territoriale, tutela e sviluppo sostenibile
2007 - Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: Paesaggi del turismo. Pianificazione territoriale, turismo sostenibile e sviluppo locale.
2006 - Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: Per una fenomenologia della piccola città.
2005 – Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: Per una storia operante del territorio: un parco per il fiume Gela tra archeologia e ambiente.
2004 – Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: Demolire la città. Nuove pratiche per dare senso alle aree urbane degradate.
2003 – Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: Pianificare per conservare: capacità di carico per le aree archeologiche, uno strumento per l'uso sostenibile.
2003 - Partecipante al programma di ricerca PRIN non cofinanziato dal MIUR: Scenari per il Sistema Urbano Italiano nel quadro europeo: le piccole città fuori da contesti metropolitani. Il caso della Sicilia orientale. Coord. Scientifico: Elio Piroddi.
2002 - Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania, sul tema: I catasti postunitari in Sicilia
2002 - Partecipante al programma di ricerca PRIN cofinanziato dal MIUR: Patrimoni storici ed archeologici in Libia. Pianificazione locale e collaborazione internazionale. Coord. Scientifico: Carlo Carozzi
2001 - Responsabile del gruppo di ricerca PRA, presso l’Università di Catania sul tema: Trasformazioni urbane postunitarie nelle piccole città.
2001 - Discussant degli esiti dell’attività del Gruppo di ricerca di interesse nazionale dal titolo: Morfogenesi dello spazio urbano, presso lo IUAV di Venezia
2000 - Coordinatore del gruppo di ricerca multidisciplinare e plurisede sul tema della trasformazione delle metropoli e delle forme di insediamento umano più grandi, dal titolo: Il futuro che passa. Pre-visioni urbane a cavallo tra XX e XXI secolo.
2000 – Partecipante al programma di ricerca PRIN cofinanziato dal MIUR: Riqualificazione urbana e insediamenti informali in Egitto nei nuovi scenari dell'economia globale: il caso di Alessandria. Coord. Scientifico: Federico Malusardi
1999 - Responsabile del gruppo di ricerca PRA presso il DRP dell’Università di Messina sul tema: Territorio dismesso e nuove forme di insediamento nel territorio messinese.
1999 - Componente del gruppo di ricerca presso il DRP dell’Università di Messina nell’ambito del Cofin. MURST, coordinato dall’Università di Roma la Sapienza, sul tema: Riqualificazione urbana e insediamenti informali nei paesi meno sviluppati, nella fase di globalizzazione.
1999 - Componente dell’équipe pluridisciplinare costituita presso il Dipartimento di Analisi dei Processi Politici, Sociali ed Istituzionali dell’Università di Catania per la lettura e interpretazione dei fenomeni di trasformazione metropolitana dell’area catanese.
1999 - Componente del gruppo che lavora al Programma internazionale di ricerca Projet urbain et activités: recherche comparative, coordinato dal LET Laboratoire Espace – Travail, Ecole d’Architecture de Paris – La Villette.
1998 - Componente del gruppo di ricerca MURST ex-60% presso il DRP dell'Università di Messina sul tema: Territorio dismesso e sviluppo sostenibile nel messinese.
1997 - Componente del gruppo di ricerca MURST ex-60% presso il DRP dell'Università di Messina sul tema: Nuove forme di insediamento nel territorio messinese.
1993 - 1996 - Dottorato di ricerca con una dissertazione dal titolo: Verso la definizione di Progetto Urbano. I contributi italiano e francese (III tomi)
1994 - Componente del gruppo di ricerca MURST 60% presso il DAU dell'Università di Catania, sul tema: Aree dismesse in Sicilia.
1993 - Componente del gruppo di ricerca MURST 40% presso il DAU dell'Università di Catania, sul tema: Crescita urbana, identità culturali e sviluppo sostenibile nei paesi emergenti. Processi insediativi e ambienti nella Grande Cairo.
1992 - Componente del gruppo di ricerca MURST 60% presso il DAU dell'Università di Catania, sul tema: Il paesaggio delle aree minerarie dello zolfo in Sicilia.

Tra le principali pubblicazioni:

Libri

1. (a cura di), Paesaggi scartati, Manifestolibri, Roma, 2020 (in uscita aprile 2020)
2. (a cura di), Fiume Gela e villa romana del Casale. Anabasi come progetto territoriale, Quodlibet s.r.l., Macerata, 2020 (in uscita febbraio 2020), ISBN 9788874628926.
3. Lo spazio perduto. Trasformazioni urbane a Piazza nell’800, Franco Angeli, Milano, 2019, ISBN 9788891781741
4. (con Gabriella Bonini, a cura di), I paesaggi della Riforma agraria. Storia, pianificazione e gestione, Quaderno n. 13 della “Summer School Emilio Sereni, Storia del paesaggio agrario italiano”, Edizioni Ist. Alcide Cervi, Gattatico (RE), 2017, ISBN 978-88-941999-3-2.
5. Si può fare. Riflessioni di un urbanista sindaco, Ilmiolibro, Roma, 2015. ISBN 978-88-92301-80-1
6. (con Maria Rosaria Vitale) Piazza Armerina. Dalla Villa al Parco. Studi e ricerche sulla Villa romana del Casale e l'alto corso del fiume Gela, Biblioteca del Cenide, Cannittello (Rc), 2010, ISBN: 978-88-87669-59-6
7. (con Francesco Martinico, a cura di), I piani paesaggistici della provincia di Enna, Urbanistica Quaderni n 53, INU Istituto Nazionale di Urbanistica, 2009, ISSN: 1129-6526
8. (a cura di) Giovanni Campo. Nella città d'utopia. Scritti per Catania (1992-1993 e 1997-2001), Bonanno-Lombardi, Siracusa, 2007, ISBN: 887796335-2
9. (a cura di) Il senso del vuoto. Demolizioni nella città contemporanea, Manifestolibri, Roma, 2005, ISBN: 88-7285-457-1
10. (con altri), Catania. I quartieri nella metropoli, Le Nove Muse, Catania, 2000 (I ed.) e 2002 (II ed.), ISBN: 88-87820-00-7
11. (a cura di) Metropoli immaginate, Manifestolibri, Roma, 2001, ISBN: 88-7285-185-8
12. Percorsi del progetto urbano in Francia e in Italia 1960 - 1997, Officina edizioni, Roma, 1999.
13. (a cura di), Piazza Armerina. Fotografie della prima metà del secolo, Immagica ed., Piazza Armerina, 1987

Articoli e saggi

14. Paesaggio e democrazia nelle aree interne, in Gabriella Bonini e Rossano Pazzagli (a cura di), “Paesaggio e Democrazia. Partecipazione e governo del territorio nell'età della Rete”, atti della Summer School Emilio Sereni, Storia del paesaggio agrario italiano X Edizione, 28 agosto - 02 settembre 2018, Edizioni Istituto Alcide Cervi, 2019, pp. 107-114, ISBN 978 - 88 - 941999 - 4 - 9
15. Questioni di governo del territorio. Il riassetto istituzionale, in Ignazio Vinci e Paolo La Greca (a cura di), “Sicilia. Rapporto sul territorio 2018”, Inu, 2018, pp. 87-90, ISBN 978-88-7603-193-9
16. Fenomeni e geografia. Trasformazioni dei paesaggi, in Ignazio Vinci e Paolo La Greca (a cura di), Sicilia. Rapporto sul territorio 2018, Inu, 2018, pp. 31-34, ISBN 978-88-7603-193-9
17. Senza fare fatica, in Francesco Manganaro, Alessio Altadonna e Adriana Arena (a cura di), “Mario Manganaro: ‘un disegnatore generoso’. In memoria di M. M.”, EDAS, Messina, 2018, pp. 141-143, ISBN: 978-88-7820-485-0
18. (con Vito Martelliano), Bacino del fiume Gela: una riserva d’identità per la Sicilia centro meridionale, paper presentato alla XXXIX Conferenza annuale di Scienze Regionali dell’AISRE, Bolzano, 17-19 dicembre 2018
19. I paesaggi della riforma agraria, dalla storia al progetto, in Fausto Carmelo Nigrelli e Gabriella Bonini, (a cura di), “I paesaggi della Riforma agraria. Storia, pianificazione e gestione, Quaderno n. 13 della Summer School Emilio Sereni, Storia del paesaggio agrario italiano, Edizioni Ist. Alcide Cervi, Gattatico (RE), 2017, pp. 9-23, ISBN 978-88-941999-3-2.
20. Le province dopo le province: quale area vasta dopo il referendum?, in Maurizio Carta e Paolo La Greca (a cura di), “Cambiamenti dell’urbanistica. Responsabilità e strumenti al servizio del paese, Donzelli, Roma, 2017, pp.79-84, ISBN 978-88-6843-633-9
21. Bacini fluviali come riserve d’identità, in AA. VV., “Atti della XIX Conferenza Nazionale SIU. Cambiamenti. Responsabilità e strumenti per l'urbanistica al servizio del paese”, Catania 16-18 giugno 2016, Planum Publisher, Roma-Milano,
2017, pp. 1618 – 1623, ISBN 9788899237080
22. (con Maria Rosaria Vitale e Giulia Di Dio Balsamo), Archeologia e paesaggio nella Villa del Casale di Piazza Armerina. La costruzione di un’identità territoriale, in Annunziata Berrino e Alfredo Buccaro (a cura di), “Delli aspetti e dei paesi. Vecchi e nuovi Media per l’Immagine del Paesaggio”, t. I, “Costruzione, descrizione, identità storica”, Cirice, Napoli, 2016, ISBN 978-88-99930-00-4
23. Riforma della governance dei territori in Sicilia. Non tutto è perduto in Renato D’Amico e Andrea Piraino (a cura di), “Il Governo Locale in Sicilia. Materiali per la riforma”, Franco Angeli, Milano, 2014, p. 67 – 89, ISBN: 978-88-917-0879-3
24. (con Maria Rosaria Vitale), Dalla Villa al paesaggio. Il tema della protezione e della musealizzazione del sito archeologico di Piazza Armerina fra esigenze conservative, concezione del paesaggio e pianificazione del territorio, in Patrizio Pensabene e Carla Sfamemi (a cura di), “La Villa restaurata e i nuovi studi sull’edilizia residenziale tardoantica”, Atti del Convegno internazionale del Centro Interuniversitario di studi sull’Edilizia abitativa tardoantica nel Mediterraneo – CISEM, Piazza Armerina, 7-10 novembre 2012, Edipuglia, Bari, 2014, pp. 651 – 662, ISBN: 978-88-7228-723-1
25. Patrimonio territoriale in Alessandra Capuano (a cura di), “Paesaggi di rovine, paesaggi rovinati”, Quodlibet, Macerata, 2014, p. 159 -169, ISBN: 978-88-7462-651-9
26. Liberi professionisti e tecnici comunali a Piazza nei primi decenni postunitari, in ”A.S.Si.Ce.M. Archivio Storico della Sicilia Centro Meridionale”, Società di Storia Patria della Sicilia Centro Meridionale, anno I, n. 2, 2014, pp. 99-108, ISSN: 2284-2349
27. (con Paolo La Greca, Daniele La Rosa e Francesco Martinico), Landscape and sprawl. Studies and proposals for the landscape protection plan in Sicily, in “Archivio di Studi urbani e regionali”, Franco Angeli editore, Milano, anno XLV, n. 109, 2014, pp. 96-118, ISSN: 0004-0177
28. Il bello, il giusto e l'utile nell'urbanistica contemporanea in: Francesco Martinico (a cura di), “Ricerca, didattica e prassi urbanistica nelle città del Mediterraneo. Scritti in onore di Giuseppe Dato”, Gangemi ed., Roma, 2011, p. 175-182, ISBN: 978-88-492-2220-3
29. Piazza Armerina: la Vila, il territorio, la città, in “Ananke, Quadrimestrale di cultura, storia e tecniche della conservazione per il progetto”, Alinea, Firenze, pp. 83-90
30. In forma di prefazione in Fausto Carmelo Nigrelli e Maria Rosaria Vitale, “Piazza Armerina. Dalla Villa al Parco. Studi e ricerche sulla Villa romana del Casale e l'alto corso del fiume Gela”, Biblioteca del Cenide, Cannittello (Rc), 2010, pp. 6-8, ISBN: 978-88-87669-59-6
31. Oltre la Villa romana del Casale: per un storia “operante” del bacino del fiume Gela, in Fausto Carmelo Nigrelli e Maria Rosaria Vitale, “Piazza Armerina. Dalla Villa al Parco. Studi e ricerche sulla Villa romana del Casale e l'alto corso del fiume Gela”, Biblioteca del Cenide, Cannittello (Rc), 2010, pp. 9 -96, ISBN: 978-88-87669-59-6
32. L’esperienza dei piani paesaggistici di Enna e Siracusa: una strategia e quattro azioni per il paesaggio, in Regione Siciliana. Assessorato territorio e ambiente. Servizio pianificazione territoriale regionale, “Argomenti di Pianificazione 2009. Contributi per la Riforma Urbanistica in Sicilia”, Fondazione Federico II, Palermo, 2009, p. 75-79, ISBN: 978-88-96-72900-7
33. (con Francesco Martinico), Il Percorso metodologico, in Urbanistica Quaderni, Inu edizioni, Roma, vol. 53, 2009, p. 16-19, ISSN: 1129-6526
34. La villa romana del Casale: il segno di una svolta in Urbanistica Quaderni, Inu edizioni, Roma, vol. 53, 2009, p. 137-139, ISSN: 1129-6526
35. Il paesaggio della riforma agraria, in Urbanistica Quaderni, Inu edizioni, Roma, vol. 53, 2009, p. 151-154, ISSN: 1129-6526
36. (con Francesco Martinico), Criteri di costruzione della normativa del piano, in Urbanistica Quaderni, Inu edizioni, Roma, vol. 53, 2009, p. 160-165, ISSN: 1129-6526
37. Catania, crisalide metropolitana, in Anna Maria Atripaldi e Mario Edoardo Costa (a cura di). “Catania: architettura, paesaggio, città”, Mancosu, Roma, 2008, p. 296-319, ISBN: 88-87017-581
38. Centri storici: l'arcipelago interno, in B. Basile, F. Santalucia, C. Mancuso (a cura di) “Atlante ennese. Le città del mondo”, Regione Siciliana, Palermo, 2008, p. 15-26, ISBN: 978-88-6164-055-9
39. (con Francesco Martinico e Daniele La Rosa) , Urban sprawl over countryside. The case of the Landscape Protection Plan in Sicily, in “URBAN GROWTH WITHOUT SPRAWL. Proceedings of 44th Isocarp Congress”. Dalian, China., 19-23 settembre 2008, Isocarp, THE HAGUE, 2008, p. 1-12, ISBN: 978-7-80684-684-1
40. Un maestro civile nella terra d’utopia, in Giovanni Campo. “Nella città d'utopia. Scritti per Catania (1992-1993 e 1997-2001”), Bonanno-Lombardi, Siracusa, 2007, ISBN: 887796335-2, pp. 11-16
41. Villa del Casale di Piazza Armerina. Restauro al ribasso, in “Il Giornale dell’Architettura”, vol. 47, 2007, p. 25, ISSN: 1721-5463
42. La manutenzione nel Piano di Riqualificazione territoriale della Sicilia in Vittorio Fiore (a cura di). “La cultura della manutenzione nel progetto edilizio e urbano”, Lettera22, Siracusa, 2007, p. 261-265, ISBN: 978-88-6242-000-6
43. Catania: l’università e la città in “L’Universo”, rivista bimestrale dell’Istituto geografico militare, a. LXXXVI, n. 2, marzo – aprile 2006, pp. 148-155, ISSN: 0042-0409
44. Catania. Area metropolitana o grande città di provincia?, in Massimo Ilardi e altri. “Gomorra”. Catania Etnapolis. vol. 11, p. 73-85, Meltemi, Roma, 2006, pp. 73-85, ISBN: 88-8353-514-6
45. Siracusa. Dove l'igienismo non vinse: la città e i suoi piani tra Ottocento e Novecento, in Salvatore Adorno (a cura di), "Siracusa 1880-2000: città, storia, piani, Marsilio, Venezia, 2006, pp. 41-58, ISBN: 88-317-8760-8
46. Classe politica e tecnici nelle trasformazioni di una piccola città siciliana a cavallo dell'Unità d'Italia, in "Enrico Iachello (a cura di), “I saperi della città”, L'epos, Palermo, 2006, pp. 227-235, ISBN: 88-8302-322-6
47. Valori ambientali e riqualificazione dell'offerta turistica nella aree costiere a turismo maturo in Mauro Francini (a cura di). “Scuola estiva 2005. Modelli di sviluppo delle aree costiere e rurali ad elevata strutturazione storica”. p. 81-90, Centro Editoriale e Librario Univ. della Calabria, Rende, 2006, pp. 81-90, ISBN: 88-7458-042-8
48. Vuoti da riempire, vuoti per costruire senso, in F. C. Nigrelli (a cura di), “Il senso del vuoto. Demolizioni nella città contemporanea”, Manifestolibri, Roma, 2005, ISBN: 88-7285-457-1, pp. 7-24
49. Appunti sul l(u)ogo, in F. C. Nigrelli (a cura di), “Il senso del vuoto. Demolizioni nella città contemporanea”, Manifestolibri, Roma, 2005, ISBN: 88-7285-457-1, pp. 109-121
50. Piazza Armerina: la Villa, il territorio, la città, in Giuseppe Dato (a cura di), "Da Beirut a Noto. Patrimonio archeologico e pianificazione urbanistica, Edizioni del Cenide, Cannittello (Rc), 2005, pp. 88-140, ISBN: 88-87669-45-7
51. Turismo: lo sviluppo locale in una prospettiva sostenibile?, in Michelangelo Savino (a cura di), “Pianificazione alla prova nel Mezzogiorno”, Franco Angeli editore, 2005, pp. 263-278, ISBN: 88-464-6304-8
52. Catania, crisalide metropolitana in “Urbanistica Dossier”, p. 381-386, 2005, ISSN: 1128-8019
53. Piazza Armerina, in “L'Universo”, rivista bimestrale dell'Istituto geografico militare, a. LXXXIII, n. 5, agosto – settembre 2004, pp. 580 – 601, ISSN: 0042-0409
54. L'eterna storia dell'eterno riposo: vicende relative alla realizzazione del cimitero a Piazza, in Sicilia, in “Storia urbana”, n. 104, Franco Angeli editore, 2003, pp. 31-58, ISSN: 0391-2248
55. Appunti sul l(u)ogo, in “DRP Rassegna di studi e ricerche”, n. 4, “La penisola di San Raineri. Diaspora dell'origine”, a cura del Prof. Arch. Nicola Aricò, Sicania editrice, Messina, 2002, pp. 319-328
56. Turismo sostenibile e fasce costiere: un tema per un’Agenda 21 locale, relazione alla Giornata di studi “Strutture ricettive, territorio e turismo sostenibile in Sicilia. Esperienze, metodologie e problemi”, Siracusa 22 giugno 2002, INU Istituto Nazionale di Urbanistica, pubblicato in http://www.docstoc.com/docs/120883070/Nigrelli-COSTE-TURISMO
57. Presentazione al volume: F. C. Nigrelli (a cura di), “Metropoli immaginate”, Manifestolibri, Roma, 2001, ISBN: 88-7285-185-8, pp. 7-18
58. Dalla città al Golem, in F. C. Nigrelli (a cura di), “Metropoli immaginate”, Manifestolibri, Roma, 2001, ISBN: 88-7285-185-8, pp. 19 -48
59. Catania: un futuro da metropoli, in Renato D’Amico (a cura di) “Catania. I quartieri nella metropoli”, Le Nove Muse, Catania, 2000 (I ed.) e 2002 (II ed.), pp. 85 – 109, ISBN: 88-87820-00-7
60. Per una fenomenologia della piccola città, in “DRP Rassegna di studi e ricerche”, n. 3, “Sicilia. Centri minori o piccole città?”, a cura del Prof. Arch. Nicola Aricò, Sicania editrice, Messina, 2000, pp. 83-98
61. Un écosystème situé dans un contexte historique qui n'est pas reconnu: les monts Peloritains en Sicile, in Actes du 2 ème Congrès International sur «Science et technologie pour la sauvegarde du patrimoine culturel dans les pays du bassin méditeranéen» , Ed. Elsevier, Paris, 1999, pp. 1099-1102
62. (con Ornella Fiandaca), Il sistema minerario in Sicilia: una realtà dimenticata. Problemi e iniziative di riqualificazione, in Atti del II Latin American Conference “Rescue Preservation and Reuse of the Industrial Heritage”, Havana 1998.
63. (con Chiara Barattucci), Territorio dismesso e pianificazione meridiana. L’area dei Peloritani, in DRP Rassegna di studi e ricerche del Dipartimento di Rappresentazione e Progetto dell'Università di Messina, n. 2, 1997, pp. 13-28
64. (con Giuseppe Dato e Chiara Barattucci), Territorio dismesso e pianificazione meridiana, in AA.VV, “Europa e Mediterraneo”, pre-print della XVIII Conferenza Italiana di Scienze Regionali, vol. I, Aisre, Milano, 1997, pp. 279-290
65. Strumenti concertativi, sviluppo sostenibile e ruolo degli urbanisti, in AA.VV, “Europa e Mediterraneo”, pre-print della XVIII Conferenza Italiana di Scienze Regionali, vol. II, Aisre, Milano, 1997, pp. 533-550
66. Il Progetto Urbano in Italia: percorsi di legittimazione, in Paolo La Greca (a cura di), “Interventi nella città consolidata: casi francesi e italiani a confronto”, Gangemi, Roma, 1996, pp. 18-22
67. Gentile e Haussmann: il modello impossibile, in Giuseppe Dato (a cura di), “L'urbanistica di Haussmann: un modello impossibile?”, Officina, Roma, 1995, pp. 119-154
68. Catania: il piano di ampliamento della città del 1888 in “Storia Urbana”, n.58, Franco Angeli editore, Milano, 1992, pp. 119-156
69. In nome di Haussmann, in “Demetra, semestrale di Architettura e Arte”, Ordine degli Architetti di Enna, n. 3, 1992, pp. 50-56
70. Quando la città diventa metropoli: i problemi, il dibattito ed il primo progetto della metropolitana sotterranea a Parigi, in “Quaderno del Dipartimento di Architettura ed Urbanistica dell'Università di Catania”, n.16, G. Maimone editore - Catania, 1992, pp. 60-73

Altre pubblicazioni

71. Siracusa capitale della cultura, un’occasione per l’urbanistica, in “La Repubblica”, ed. Palermo, A. 42, 07 dicembre 2019, p. 10
72. Così si salvano i piccoli musei, in “La Repubblica”, ed. Palermo, quotidiano, Palermo, A. 41, 09 febbraio 2018, p. X, con richiamo in prima
73. B. Secchi, La città dei ricchi e la città dei poveri, recensione, in “Sintesi di studi e ricerche”, Quaderno del dottorato di ricerca in Ingegneria Edile: il progetto del recupero, Università di Messina, I riti ed., Reggio Calabria, 2015, pp. 230 – 232, ISBN: 978-88-89955-35-2
74. Province: i buchi della nuova legge, in “La Repubblica”, ed. Palermo, quotidiano, Palermo, A. 40, 26 settembre 2015, p. X, con richiamo in prima.
75. La riforma delle province firmata Gattopardo, in “La Repubblica”, ed. Palermo, quotidiano, Palermo, A. 39, 7 novembre 2014, p. VIII, con richiamo in prima.
76. Liberi consorzi: i buchi della riforma, in “La Repubblica”, ed. Palermo, quotidiano, Palermo, A. 39, 12 luglio 2014, p. XI, con richiamo in prima.
77. Province, il rischio di riformare solo i nomi in “La Repubblica”, ed. Palermo, quotidiano, Palermo, A. 38, 19 settembre 2013, p. XIII, con richiamo in prima.
78. “Presentazione” al volume: Sebi Arena e Ugo Adamo, Archeoplatia. I siti archeologici del territorio di Piazza Armerina,Ed. Gruppo archeologico “L. Villari”, Piazza Armerina 2012, pp. 15-16
79. “Presentazione” al volume: Vito Martelliano, Regie trazzere di Sicilia. Ricerche ed esperienze di pianificazione, Anabiblo, Roma, 2012, pp. 10-11, ISBN: 9788896542071
80. (con Paolo La Greca e Francesco Martinico), Un urbanista militante, in F. Martinico (a cura di), “Ricerca, didattica e prassi urbanistica nelle città del Mediterraneo. Scritti in onore di Giuseppe Dato”, vol. 1, p. 15-37, Gangemi, Roma, 2011, ISBN: 978-88-492-2220-3
81. Progetto e politiche: opinioni a confronto, trascrizione della tavola rotonda tenutasi il 19 settembre 2010 a Bergamo, nell’ambito del convegno “Attualità del Territorio Storico”, in Fabrizio Toppetti (a cura di), Paesaggi e città storica. Teorie e politiche del progetto, Alinea ed., Firenze, 2011, pp. 199-216, ISBN: 978-88-6055-603-5
82. Nuovi Paesaggi. Sperimentazioni urbane. Parigi 1983-2006. Colloquio con Fausto Carmelo Nigrelli di Vito Martelliano, in Anna Maria Atripaldi (a cura di). “Atti del seminario internazionale “Il Paesaggio: teorie, pratiche e progetto. Esperienze francesi contemporanee”, Gangemi, Roma, 2008, p. 114-126, ISBN: 978-88492-1460-4
83. L’urbanistica per la seconda repubblica. Un’intervista a Giancarlo De Carlo in “Quaderno del Dipartimento di Architettura ed Urbanistica dell'Università di Catania”, n.17, G. Maimone editore - Catania, 1996, pp. 116-124
84. Acicatena, scheda sul nuovo PRG, in “Urbanistica”, n. 108, 1997
85. Globalizzazione e localismi nell’urbanistica italiana, recensione del volume: Giuseppe Cinà, “Pianificazione e sviluppo locale. Un profilo dell'esperienza italiana”, L’Harmattan Italia, Torino, 1997, in DRP Rassegna di studi e ricerche del Dipartimento di Rappresentazione e Progetto dell'Università di Messina, n. 2, 1997, pp. 181-182
86. Recensione del volume: Paolo La Greca, “Il Cairo. Una metropoli in transizione”, Officina, Roma, 1996, in Storia Urbana, n. 81, Franco Angeli, Milano, 1997
87. L’ariosa Catania. Il piano di gentile Cusa nell’800 in “La Sicilia”, quotidiano, Catania, A. XLVIII, 3 aprile 1992, p. 7
88. Povera Parigi. Le polemiche per Eurodisney, in “La Sicilia”, quotidiano, Catania, A. XLVIII, 19 aprile 1992, p. 7
89. L’urbanistica di Haussmann. La città di moda, in “La Sicilia”, quotidiano, Catania, A. XLVIII, 13 maggio 1992, p. 27
90. Urbanistica, il caso Barcellona. Sensazione di città, in “La Sicilia”, quotidiano, Catania, A. XLVIII, 11 agosto 1992, p. 3
91. La scommessa di Haussmann, in “Argomenti – novità”, Ila Palma, Palermo, A. I, n. 11-12, nov.dic. 1991, pp. 44-46.
92. La città borghese. Haussmann creatore della Parigi moderna, in “La Sicilia”, quotidiano, Catania, A. XLVII, 23 dicembre 1991, p. 3
93. E Parigi scese sotto terra. Novant’anni fa la prima linea della metropolitana, in “Giornale di Sicilia”, quotidiano, Palermo, A. CXXX, 1 agosto 1990, p. 19.
94. La borghesia siciliana dell’800 e il teatro, in “Civiltà mediterranea”, Ila Palma, Palermo, A. XII, n. 15, dic. 1989, pp. 12-14.

Tra le principali attività di terza missione e professionali

Progettazioni e consulenze
2019 – in corso consulenza urbanistica quale esperto di Storia e dinamiche della città e del territorio a supporto della progettazione del Museo della Città e del Territorio presso il palazzo Trigone della Floresta di Piazza Armerina su incarico dell’Assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Parco Archeologico di Morgantina e della Villa romana del Casale di Piazza Armerina.
2019 – in corso consulenza urbanistica a supporto della redazione del Piano Regolatore di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, Committente IDEA URBANA Engineering s.r.l. Società di Ingegneria
2014 – in corso Partecipazione dl gruppo di consulenza del DICAr dell’Università di Catania per la Redazione del Piano regolatore di Ragalna (Ct), Committente Comune di Ragalna
2014 – 2015 Consulente per la Redazione del Piano regolatore di Santa Croce Camerina (Rg), Committente Comune di S. Croce Camerina, Gruppo coordinato dal prof. Ing. Fabio Neri
2011 – 2012 Redazione delle “Prescrizioni Esecutive " della zona residenziale del PRG P.E1 del Comune di Calascibetta, Committente Comune di Calascibetta
2005 – 2008 Componente del Gruppo di Consulenza Scientifica dell’Università di Catania per la redazione del Piano paesaggistico dell’Ambito Pesaggistico 11, Committente Soprintendenza BCA di Enna
2005 – 2008 Componente del Gruppo di Consulenza Scientifica dell’Università di Catania per la redazione del Piano paesaggistico degli Ambiti Pesaggistici 8, 10 e 12, Committente Soprintendenza BCA di Enna
2004 – 2008 - Coordinatore del Gruppo di Consulenza Scientifica dell’Università di Catania per la redazione del Piano paesaggistico dell’Ambito Pesaggistico 17, Committente Soprintendenza BCA di Siracusa
2004 – 2008 Coordinatore del Gruppo di Consulenza Scientifica dell’Università di Catania per la redazione del Piano paesaggistico dell’Ambito Pesaggistico 14, Committente Soprintendenza BCA di Siracusa
2001-2004 - Progettazione, direzione, misura e contabilità dei Lavori di costruzione del Centro di aggregazione sociale a Lineri – Montepalma, comune di Misterbianco, nell’ambito del programma Urban II finanziato dalla U.E., Committente Comune di Misterbianco – incaricato con il prof. ing. Paolo La Greca
2000-2013 in corso - Redazione del Piano Regolatore Generale e delle Prescrizioni Esecutive del Comune di Troina (En) Committente Comune di Troina – incaricato con il prof. ing. Paolo La Greca
Prima del 2000
1999 - Progettazione dei Lavori di riconversione dell’Istituto di Medicina Legale da destinare a Facoltà di scienze Politiche – Committente Università degli Studi di Messina – Incaricato con Prof. ing. Ornella Fiandaca e prof. ing. Bruno Azzerboni
1995 - Redazione del Piano Regolatore Generale e delle Prescrizioni Esecutive del Comune di Acicatena (CT) – Committente Comune di Acicatena – Incaricato prof. arch. Giuseppe Dato
1994 - Redazione del Piano Regolatore Generale e delle Prescrizioni Esecutive (piani particolareggiati) del Comune di Nicolosi (CT) – Committente Comune di Nicolosi – Incaricato prof. arch. Giuseppe Dato
1988 - Progettazione del Parco Urbano S. Pietro -- Piazza Armerina – Committente Comune di Piazza Armerina – Incaricato arch. Francesco La Morella

Altre esperienze professionali

1999 - Ingegnere Capo dei Lavori di Restauro del Palazzo Vescovile di Piazza Armerina da destinare a Museo diocesano d’arte sacra (P.O.P. 1994/99) Committente Comune di Piazza Armerina
1996 - Capo Ripartizione Urbanistica e Lavori Pubblici (Ufficio Tecnico Comunale) del Comune di Piazza Armerina

Esperienze amministrative al di fuori dell’Università

2008 – 2013 Sindaco del Comune di Piazza Armerina. Durante il mandato, tra l’altro, sono stati portati a termine i seguenti progetti:
approvazione del nuovo PRG; elaborazione, approvazione e finanziamento del PIST – Programma Integrato di Sviluppo Territoriale; completamento dell’attuazione del PUT Piano Urbano del Traffico; progettazione, finanziamento e realizzazione dell’urbanizzazione del Piano per gli Insediamenti Produttivi di contrada Bellia. Istituzione del SiMPA – Sistema Museale di Piazza Armerina – ideazione, organizzazione e celebrazioni di grandi eventi (Piazzajazz; Medieterranea; inaugurazione della Villa del Casale).
Nel ruolo di sindaco è stato componente del CdA dell’Ato idrico della provincia di Enna e del Distretto turistico “Dea di Morgantina”.
2001-2003 Dal dicembre 2001 al marzo 2003 è stato Assessore all’Urbanistica, Lavori Pubblici, Ambiente e protezione civile presso il comune di Piazza Armerina dove si è occupato dell’adozione del nuovo PRG e delle Prescrizioni Esecutive, del PIT, dei programmi di Riqualificazione Urbana, del PEEP e di un Programma quadro interistituzionale tra Comune, Diocesi e Soprintendenza finalizzato alla valorizzazione del Centro storico.
1993-1995 Consigliere comunale e Capogruppo nel comune di Piazza Armerina, componente della Commissione Affari generali e della commissione Lavori Pubblici e urbanistica